Il migliore zaino da alpinismo in questo momento è il Millet Peuterey. Si tratta infatti di uno zaino con una capacità di 35 litri, espandibile di altri 10 litri all’occorrenza. È ricco di accessori e adatto sia per le escursioni estive che per quelle invernali. Inoltre possiede uno schienale ergonomico con elementi in schiuma termoformata e traspirante. Ma ora partiamo subito con le recensioni di tutti i modelli con le fasce di prezzo e le caratteristiche del 2021.

Zaino da alpinismo

Come scegliere lo zaino da alpinismo ^

Materiali

I migliori zaini da alpinismo oggi disponibili in commercio sono realizzati in nylon oppure in altri materiali sintetici. Si tratta della scelta ideale in quanto questi sono materiali antistrappo, resistenti e robusti, che rendono quindi lo zaino durevole nel tempo.

Non solo, sono anche materiali leggeri. In questo modo anche gli zaini più capienti non pesano un’esagerazione ed è possibile con essi quindi intraprendere escursioni anche complesse senza alcuna difficoltà.

Questi materiali sintetici hanno una buona resistenza all’acqua, è vero, ma non riescono a proteggere in modo impeccabile il contenuto dello zaino in caso di pioggia intensa. Proprio per questo motivo di solito è prevista la presenza di una copertura antipioggia.

Capienza

La capienza dello zaino da alpinismo è misurata in litri. Gli zaini con bassa capienza, da 10 a 25 litri sono adatti per escursioni piuttosto brevi. Al loro interno è possibile inserire la borraccia per l’acqua, il pranzo, la crema solare, una giacca antivento e antipioggia. Difficile poter inserire nello zaino altra attrezzatura.

Coloro che vogliono intraprendere escursioni più lunghe, o che hanno bisogno di avere con sé una maggiore quantità di attrezzature magari perché scelgono di partire in pieno inverno, dovrebbero optare per una capienza maggiore. Gli zaini di media capienza sono da 25-35 litri. Gli zaini invece ad elevata capienza partono da un minimo di 35 litri. Possono arrivare anche a 100 litri di volume.

Zaini da alpinismo

Giorni di escursione

Per scegliere lo zaino da alpinismo è fondamentale considerare la lunghezza dell’escursione. Per un’escursione di mezza giornata appena, uno zaino da 10 litri di capienza è senza dubbio la scelta ideale, mentre se è necessario stare fuori per tutta la giornata è bene optare per una capienza di 15-25 litri.

Se i giorni di escursione sono maggiori, deve essere maggiore anche la capienza. Per escursioni di un paio di giorni è necessario essere in possesso di uno zaino con capienza di 20-35 litri, mentre per escursioni di 3 o più giorni è possibile optare per zaini con più di 35 litri di capienza.

Uno zaino progettato per molti giorni di escursione non deve essere solo capiente, ma anche in possesso di pratici accessori e ganci così che sia possibile portare con sé in modo semplice tutto il necessario. Pensiamo alle tasche e agli scompartimenti interni, ma anche ai nastri per le bacchette da trekking, ai ganci per ancorare il sacco a pelo oppure la tenda da campeggio, ai portasci giusto per fare alcuni esempi.

Accessori

Tra gli accessori in assoluto più utili, la copertura per la pioggia e l’uscita per il sistema di idratazione, solitamente acquistabile a parte. La maggior parte degli zaini di alta qualità offre anche nastri e ganci per sci, bacchette da trekking, sacco a pelo, tenda da campeggio, stoviglie, scarpe o scarponcini da trekking, corda.

Molto importante valutare anche il numero delle tasche presenti, che consentono infatti una corretta organizzazione di tutto il necessario per l’escursione. È importante che sia presente anche una tasca di sicurezza interna e magari una tasca con portachiavi.

Interessanti infine gli accessori pensati per eventuali situazioni di emergenza, come ad esempio il fischietto per segnalare la propria posizione. Se invece si desidera procedere con l’escursione in compagnia di proprio figlio, esistono degli appositi zaini porta bambino da montagna.

Migliori zaini da alpinismo

Migliori zaini da alpinismo ^

Millet – Migliore per capacità 35+10 litri

Millet - Migliore zaino da alpinismo per capacità 35+10 litri

Lo zaino da alpinismo Millet Peuterey ha una capacità di 35 litri, espandibile di altri 10 litri. È ideale quindi anche per le escursioni in assoluto più lunghe e complesse, per le quali c’è bisogno di avere molta attrezzatura con sé.

Dispone di un sistema porta pioli universale e di un portasci rinforzato, oltre che di una tasca per ramponi. Inoltre è comparabile con i sistemi di idratazione.

Lo schienale è ergonomico e confortevole, con elementi in schiuma termoformata e traspirante Ariaprene. Questa schiuma favorisce una corretta posizione. È inodore, atossica, sicura per la salute della pelle e anche per la salute del pianeta, ecologica infatti. È uno zaino unisex con cintura, spallacci e cinghie regolabili in base alla propria corporatura.

Salewa – Migliore per sistema di trasporto Dry Back Air Fit 2.0

Salewa - Migliore zaino da alpinismo per sistema di trasporto Dry Back Air Fit 2.0

Lo zaino da alpinismo, simile a quelo  Salewa Alp Trainer ha una capacità di 35 litri, espandibile di altri 3 litri. È uno zaino unisex con sistema di trasporto Dry Back Air Fit 2.0, sistema questo che permette di mantenere sempre la schiena asciutta, anche in caso di intensa sudorazione, anche durante le escursioni estive in assoluto più complesse da intraprendere.

Grazie al Twin Compression System è possibile controllare il carico senza alcuna difficoltà, così da evitare che il peso gravi in modo eccessivo sulla schiena, così da evitare posizioni scorrete, dolori e infortuni.

È in possesso di un parapioggia, in modo da proteggere lo zaino in caso di acquazzone improvviso. Inoltre è presente un’uscita per il sistema di idratazione, acquistabile separatamente, oltre che un supporto per i bastoncini da nordic walking.

Salewa – Migliore per peso di 884 grammi

Salewa - Migliore zaino da alpinismo per peso di 884 grammi

I modello Salewa Albris Hike è utilizzabile anche come zaino da trekking infatti misura ‎54x27x22 cm ed è estremamente leggero, appena 884 grammi. È la scelta ideale quindi per chi è alla ricerca di un modello ultraleggero per escursioni piuttosto brevi.

È adatto per il periodo autunno inverno ed è realizzato in poliestere, materiale sintetico questo che consente di ottenere resistenza e robustezza, anche nel caso di urti e strappi violenti, che consente anche una buona resistenza all’acqua. È uno zaino unisex, molto curato dal punto di vista estetico.

Dispone di spallacci e cintura regolabili in base alla corporatura e imbottiti così da favorire un eccellente comfort. Sulla parte che sta a contatto con la schiena, è presente una rete che favorisce la corretta circolazione dell’aria.

Ferrino – Migliore per cintura in vita amovibile

Ferrino - Migliore zaino da alpinismo per cintura in vita amovibile

Lo zaino da alpinismo Ferrino Triolet ha una capacità di 32 litri, espandibile all’occorrenza di altri 5 litri. È ideale quindi anche per le escursioni più lunghe.

È un modello unisex 4 stagioni in possesso di molti interessanti accessori così da avere a portata di mano tutto il necessario per le escursioni impegnative. Sono presenti infatti tasca porta pala, tasche di sicurezza e tasche laterali in cui inserire, ad esempio, un coltellino svizzero utile per la sopravvivenza, porta piccozze, porta sci, nastri di compressione, fischietto integrato al cinturino pettorale, asole e molto altro ancora. La cintura in vita amovibile lo rende ideale per l’utilizzo con l’imbracatura.

È realizzato in Diamond dobby 300D ed è in possesso di un dorso ergonomico che consente di ottenere un comfort eccellente. Il dorso è traspirante, in possesso infatti di un tessuto reticolare.

Salewa – Migliore per tasca interna portavalori

Salewa - Migliore zaino da alpinismo per tasca interna portavalori

Lo zaino da alpinismo Salewa Alptrek misura ‎58x35x11 cm e ha un peso di 1,64 Kg. È uno zaino unisex ideale per le escursioni autunnali e invernali, interamente realizzato in poliestere che conferisce resistenza, robustezza e durevolezza nel tempo.

È presente anche una copertura antipioggia, oltre che una tasca interna portavalori che consente di proteggere soldi, carte di credito e simili altri oggetti.

È presente un’uscita per il sistema di idratazione, acquistabile separatamente. Sono poi presenti supporti per la piccozza e per i bastoncini e tasche laterali. Lo schienale è ergonomico e debitamente imbottito. La cintura in vita favorisce una postura corretta e la possibilità di sentirsi comodi per tutta la giornata.

Black Diamond – Migliore per innovativi spallacci e pannello posteriore termoformato

Black Diamond - Migliore zaino da alpinismo per innovativi spallacci e pannello posteriore termoformato

Lo zaino da alpinismo Black Diamond Speed 40 è in possesso di innovativi spallacci che consentono di ottenere un comfort eccellente, del tutto regolabili ovviamente in base alla corporatura. Inoltre è in possesso di un pannello posteriore termoformato, anch’esso progettato per favorire il comfort e per far sì che sia possibile mantenere sempre una corretta postura della schiena.

A garantire un comfort ancora maggiore, la cintura in vita che offre il giusto supporto e permette una distribuzione del peso omogenea. La cintura è comunque rimovibile, in caso in cui non se ne sentisse il bisogno.

Il caricamento è dall’alto, con coperchio rimovibile. La chiusura con cordino e la cinghia in corda da infilare a scomparsa consentono un utilizzo pratico. Sono presenti cinturini per ramponi rimovibili da 20 mm e altri accessori. Inoltre è presente la compatibilità con i sistemi di idratazione, acquistabili separatamente.

Salewa – Migliore per capienza 60+10

Salewa - Migliore zaino da alpinismo per capienza 60+10

Se sei alla ricerca di uno zaino da alpinismo adatto per escursioni davvero molto lunghe, non possiamo che consigliarti di prendere in considerazione questo modello di Salewa, in possesso infatti di una capienza di ben 60 litri. Non solo, è possibile infatti all’occorrenza anche espandere lo zaino di altri 10 litri.

È uno zaino realizzato in nylon leggero, resistente e durevole a lungo nel tempo. Dispone di un sistema di trasporto Custom-Fit regolabile, così da poter adattare lo zaino ad ogni corporatura e favorire una distribuzione omogenea del peso. Le protezioni sono anatomiche e imbottite, così come gli spallacci e le cinghie presenti sui fianchi. Sono presenti molte tasche e scompartimenti che favoriscono una corretta organizzazione di tutto il necessario per le escursioni.

Mammut – Migliore per imbottitura in schiuma EVA

Mammut - Migliore zaino da alpinismo per imbottitura in schiuma EVA

Lo zaino da alpinismo di Mammut è in possessi di un’imbottitura in schiuma EVA fustellata, leggera e traspirante. Grazie a questa imbottitura è possibile favorire una corretta circolazione dell’aria sulla schiena, così da evitare di sudare in modo eccessivo. È quindi uno zaino perfetto anche per le giornate estive in assoluto più calde o per le escursioni molto impegnative che portano a sudare copiosamente.

Sono presenti il supporto per bastone da trekking, una cintura in vita per la corretta distribuzione del peso con tasche a chiusura lampo, una tasca appositamente progettata per le chiavi e una invece per il cellulare. Inoltre questo zaino è comparabile con i sistemi di idratazione, acquistabili separatamente.

Ferrino – Migliore per Double Ergo Adjustment

Ferrino - Migliore zaino da alpinismo per Double Ergo Adjustment

Lo zaino da alpinismo Ferrino Transalp è in possesso di un dorso ergonomico con sistema di regolazione “Double Ergo Adjustment“. Grazie a questo sistema è possibile mantenere sempre una corretta postura della schiena, adattando al meglio lo zaino alla propria corporatura e distribuendo il peso in modo eccellente.

È unico zaino davvero molto capiente, ben infatti 100 litri. Si tratta quindi della scelta ideale per chi deve intraprendere escursioni lunghissime e per chi ha bisogno di avere con sé molta attrezzatura. È in possesso di una tasca doppia sul cappuccio, di una tasca di sicurezza, di tasche laterali e frontali. Sono presenti tasche anche sulla fascia a vita, oltre che nastri di compressione laterali. È incluso il coprizaino antipioggia.

Lukasa – Migliore per capacità totale 50 litri

Lukasa - Migliore zaino da alpinismo per capacità totale 50 litri

Questo zaino di Lukasa ha una capacità totale di 50 litri, 45 litri di base infatti espandibili di altri 5 litri. È adatto anche per le escursioni più lunghe e impegnative. È realizzato in nylon di alta qualità, resistente, robusto, durevole a lungo nel tempo. È molto accessoriato, con diverse tipologie di tasche ed elastici per l’attrezzatura. Lo scomparto principale è in possesso di un pratico divisorio.

Lo schienale è ergonomico, capace di adattarsi alla schiena e di favorire una distribuzione omogenea del peso. Sono presenti cinghie regolabili e un’imbottitura in mesh traspirante, per favorire il mantenimento della schiena asciutta.

Mountaintop – Migliore per sistema di regolazione dello schienale con chiusura in velcro

Mountaintop - Migliore zaino da alpinismo per sistema di regolazione dello schienale con chiusura in velcro

Lo zaino da alpinismo di Mountaintop misura 30x19x69 cm ed ha una capacità di ben 50 litri. Grazie al sistema di regolazione dello schienale con chiusura in velcro è semplice adattare lo zaino alla propria corporatura. Inoltre sono presenti una cintura in vita, spallacci imbottiti, schienale imbottito, per favorire un comfort eccellente. La cintura in vita favorisce una corretta distribuzione del peso.

La copertura antipioggia integrata permette di proteggere lo zaino e il suo contenuto, copertura rimovibile che si trova direttamente nella tasca inferiore. Sono presenti anche altri pratici accessori, come l’uscita per il sistema di idratazione, i ganci per i picchetti o i bastoni da trekking, il supporto per la corda. Non solo, è presente anche uno scomparto appositamente progettato per il sacco a pelo.

Skysper – Migliore per elementi in spugna

Skysper - Migliore zaino da alpinismo per elementi in spugna

Questo zaino da alpinismo di Skysper misura 60x30x 20 cm. Ha una capacità di ben 50 litri, ideale anche per le escursioni più lunghe. Oltre allo scomparto principale sono presenti due tasche anteriori e una tasca inferiore che consentono di organizzare al meglio tutto il necessario per la propria escursione.

La cinghia in spalla è in possesso di un panno in spugna che permette di alleviare la fatica e di garantire il giusto supporto. Sono presenti pad in spugna anche sulla schiena, così da favorire una eccellente traspirabilità.

Lo zaino è realizzato in nylon resistente, robusto, antistrappo. È presente anche una copertura antipioggia.

Ferrino – Migliore per dorso ergonomico e traspirante

Ferrino - Migliore zaino da alpinismo per dorso ergonomico e traspirante

Lo zaino da alpinismo Ferrino Alta Via è un modello unisex in possesso di una capacità di 35 litri, ideale per escursioni di media e lunga durata. Sono presenti diverse tasche, che consentono un’organizzazione eccellente di tutto il necessario per l’escursione. In questo modo è possibile avere tutto a portata di mano, ma anche distribuire al meglio il peso. Il dorso inoltre è ergonomico, per favorire una corretta postura della schiena.

Il dorso, in possesso del sistema “Dry Net System“, consente una traspirabilità eccellente. Grazie al tessuto reticolare infatti è possibile ottenere una buona circolazione dell’aria ed evitare una sudorazione eccessiva. È presente anche un porta-bastoncini da trekking.

Meisohua – Migliore per terylene e nylon

Meisohua - Migliore zaino da alpinismo per terylene e nylon

Lo zaino da alpinismo di Meisohua è realizzato in terylene e nylon, materiali che resistono agli strappi, agli urti, alle macchie, all’acqua, per uno zaino progettato per durare a lungo nel tempo. Oltre allo scomparto principale, sono presenti tasche anteriori, tasche laterali reticolare, uno scomparto appositamente progettato per il laptop. Sono presenti anche vari attacchi, così da portare con sé senza difficoltà la tenda, il sacco a pelo, il materassino, i bastoni da trekking e molto altro ancora.

Le cinghie sulle spalle sono imbottite e sono presenti elementi traspiranti che rendono possibile una corretta circolazione dell’aria sia lungo la schiena che sulle spalle. La capienza è di ben 40 litri, ideale quindi anche per le escursioni di più giorni e per quelle più impegnative che necessitano di molta attrezzatura.

Homiee – Migliore per nylon impermeabile professionale 420D

Homiee - Migliore zaino da alpinismo per nylon impermeabile professionale 420D

Questo zaino da alpinismo di Homiee è realizzato in nylon impermeabile professionale 420D, resistente alla trazione, ai graffi, agli strappi, proprio per questo motivo durevole a lungo nel tempo. Buona l’impermeabilità, così da non danneggiare zaino e contenuto nel caso di un acquazzone improvviso. La sua capacità è piuttosto elevata, 45 litri infatti che sono adatti per escursioni lunghe anche di più giornate.

Oltre allo scomparto principale, sono presente molte tasche, tra cui anche una tasca appositamente progettata per i laptop fino a 17 pollici di grandezza. Sono presenti anche nastri e agganci per l’attrezzatura.

Imbottiture ed elementi in rete traspirante consentono di ottenere un ottimo comfort. Inoltre è presente un elemento riflettente, in modo da poter segnalare con semplicità la propria posizione durante le ore notturne.

Ferrino – Migliore per robustezza

Ferrino - Migliore zaino da alpinismo per robustezza

Lo zaino da alpinismo Ferrino Finisterre 28 è davvero molto robusto, in possesso infatti di appositi rinforzi che lo rendono resistente praticamente a tutto, agli urti, alle cadute, agli strappi.

Si tratta di uno zaino in possesso di uno schienale a rete tesa, ideale per garantire il massimo della ventilazione. È presente un accesso inferiore e ben 7 tasche, così da poter organizzare al meglio tutto il necessario per un’escursione. È incluso un copri zaino, per proteggerlo dalla pioggia.

Tra gli altri accessori presenti, dei nastri ideali per inserire attrezzature di varia tipologia sulla struttura e averle a disposizione durante il cammino.

Skysper – Migliore per struttura compatta

Skysper - Migliore zaino da alpinismo per struttura compatta

Lo zaino da alpinismo di Skysper ha una capienza di 30 litri, capienza questa che risulta ideale anche per escursioni di un paio di giorni. Nonostante la capienza, la struttura risulta davvero molto compatta, in modo da offrire comfort durante il cammino. È presente un vano appositamente progettato per la bottiglia dell’acqua e molte tasche per organizzare al meglio la propria attrezzatura.

È uno zaino in nylon impermeabile dal design ergonomico, che riduce la pressione sulle spalle e distribuisce il peso in modo omogeneo. Grazie alla regolazione, è possibile adattarlo alla perfezione ad ogni corporatura. Lo zaino è anche traspirante, in modo che la schiena non incorra in una sudorazione eccessiva.

Millet – Migliore per semplicità

Millet - Migliore zaino da alpinismo per semplicità

Se sei alla ricerca di uno zaino da alpinismo caratterizzato da semplicità e funzionalità, questo modello di Miller è senza dubbio perfetto per le tue esigenze. Misura 55x25x56 cm ed ha un peso di appena 1,27 kg, abbastanza leggero da risultare ideale per le escursioni più faticose.

È ricco di tasche e di accessori. Inoltre ha spallacci imbottiti e cintura in vita, anch’essa imbottita. Grazie al sistema di regolazione, è possibile adattare questo zaino in pochi istanti e in modo molto semplice ad ogni corporatura. È unisex, adattabile quindi sia al corpo maschile che al corpo femminile, di un bel colore blu acceso.

Salewa – Migliore per supporto bastoncini con anello e cordino

Salewa - Migliore zaino da alpinismo per supporto bastoncini con anello e cordino

Lo zaino da alpinismo Salewa Alp Trainer 25 dispone di un pratico supporto per bastoncini con anello e cordino elastico. In questo modo è possibile avere i bastoncini da trekking a portata di mano, mantenendo però le braccia sempre libere di muoversi al meglio, con la massima libertà.

La fascia vita consente di ancorare al meglio lo zaino al corpo, così da distribuire il peso in modo omogeneo. Sulla fascia è presente una tasca per riporre il denaro, il cellulare, le chiavi di casa. Interessante anche il twin compression system, che permette di comprimere il corpo dello zaino in modo eccellente.

Il parapioggia permette di avvolgere completamente lo zaino in caso di maltempo. Dopo l’uso, il parapioggia può essere sganciato del tutto dallo zaino, così da poterlo far asciugare.

Mountaintop – Migliore per sistema di regolazione degli spallacci

Mountaintop - Migliore zaino da alpinismo per sistema di regolazione degli spallacci

Lo zaino da alpinismo di Mountaintop ha una capacità di 35 litri e misura 50x30x18 cm. È realizzato in nylon resistente e robusto, con fibbia YKK e cerniere di alta qualità. Oltre allo scomparto principale, è presente una tasca per il laptop fino a 15,6 pollici, una piccola tasca frontale e delle pratiche tasche laterali.

Gli spallacci possono essere regolati e spostati in base alla propria corporatura, fissati poi grazie alla robusta fibbia in dotazione. Anche la cintura in vita è del tutto regolabile, per adattare lo zaino al proprio corpo e garantire una corretta distribuzione del peso.

Sono presenti alcuni accessori esterni per tutta la propria attrezzatura. Le strisce riflettenti consentono di aumentare la visibilità di notte ed è disponibile anche un fischietto di emergenza. La copertura impermeabile è adatta per proteggere lo zaino e il suo contenuto dalla pioggia, una copertura ad alta visibilità.

Homiee – Migliore per potente sistema portante

Homiee - Migliore zaino da alpinismo per potente sistema portante

Questo zaino da alpinismo di Homiee ha un potente sistema portante che permette di distribuire il peso dello zaino in modo eccellente, trasferendolo sui fianchi e sulle gambe. Lo schienale e gli spallacci imbottiti favoriscono una corretta ammortizzazione e rendono confortevole indossare lo zaino. Sono anche traspiranti, per garantire una buona circolazione dell’aria e mantenere la pelle sempre asciutta.

Questo zaino ha una capacità di 50 litri, adatto anche per le escursioni più lunghe. Misura 68x36x24 cm. È realizzato in tessuto di nylon rip-stop resistente e robusto. Risulta anche semplice da pulire. Si tratta di uno zaino che, nonostante l’elevata capienza, è ultraleggero. Da vuoto infatti pesa appena 1 kg. Sono presenti copertura per la pioggia, cinghie per bastoncini da trekking, sacco a pelo e altre a attrezzatura, tasche una corretta organizzazione.

Come affardellare lo zaino alpino?

Affardellare adeguatamente lo zaino è importante, così da distribuire il peso in modo omogeneo. Il consiglio è di posizionare sul fondo dello zaino tutto ciò che è morbido e leggero, come ad esempio i capi di abbigliamento. Gli oggetti più pesanti invece devono essere posizionati vicino alla schiena, come la borraccia, le riserve di cibo, moschettoni, corde o fornello da campeggio giusto per fare alcuni esempi.

Su itinerari facili, questi oggetti pesanti devono stare vicino alla schiena ma nella zona medio alta dello zaino. Nel caso di itinerari difficili, su percorsi molto ripidi ad esempio, è preferibile che il peso maggiore sia inserito nella zona centrale.

Gli oggetti di medio peso invece dovrebbero essere posizionati nella zona centrale o superiore dello zaino, verso però l’esterno. Nella parte in assoluto più alta dello zaino infine è bene inserire tutti quei piccoli oggetti che altrimenti andrebbero a perdersi nelle parti più basse e che è bene avere a portata di mano, come occhiali da sole, smartphone, mappe, bussola.

Cosa mettere nello zaino da alpinismo? ^

Nello zaino da alpinismo è bene avere dei cambi abito, a seconda del numero di giorni di escursioni e delle condizioni atmosferiche ovviamente. È possibile, anche se non necessario, mettere nello zaino anche un paio di scarpe da trekking in più, cosa questa che è utile specie per le escursioni in assoluto più lunghe.

È poi necessario inserire strumenti di navigazione, come la mappa oppure una bussola, un kit di pronto soccorso, un coltello o, meglio ancora, uno strumento multiutensile.

È importante avere una sacca di idratazione oppure una borraccia con acqua, oltre che del cibo in quantità adatte ai giorni di escursione. Doveroso ricordare che esistono cibi liofilizzati e barrette che possono sostituire i pasti, utili quando il carico è troppo pesante o quando nello zaino si ha davvero poco spazio a disposizione.

Guida alla scelta dello zaino da alpinismo

Domande frequenti ^

Come agganciare caschi e bastoncini allo zaino?

I bastoncini da trekking possono essere agganciati direttamente allo zaino. Solitamente infatti gli zaini da alpinismo sono in possesso di apposite fettucce o nastri elastici sul fianco, dove i bastoncini devono essere inseriti con le punte rivolte verso il passo.

Solitamente gli zaini da alpinismo sono in possesso anche di un apposito alloggiamento per il casco, situato sulla parte frontale e bassa. Nel caso in cui non sia presente questo alloggiamento, è possibile legare il casco sulla parte alta degli spallacci, in modo che vada ad adagiarsi sulla tasca superiore. È un po’ meno comodo, ma comunque un buon metodo per trasportarlo senza difficoltà.

Presentiamo prodotti acquistabili online su Amazon. Acquistando attraverso i link in pagina, Rews.it potrebbe ricevere una commissione. Leggi la nostra disclaimer.