La miglior jump box in questo momento è la Capital Sports. Perché? Semplicemente è la più robusta e confortevole grazie all’imbottitura in gommapiuma e al rivestimento in vinile, infatti è stata studiata per durare anche quando si eseguono allenamenti ad alta intensità. Inoltre, in caso di acquisto multiplo, se ne possono facilmente impilare più di una. Ma ora partiamo subito con le recensioni di tutti i modelli con le fasce di prezzo e le caratteristiche del 2021.

migliori-jump-box-palestra

Come scegliere una jump box ^

Materiali

Se sei alla ricerca di una jump box che ti permetta di attutire l’impatto al meglio e di ottenere quindi un allenamento dolce per le articolazioni, è consigliabile scegliere i modelli con imbottitura in gommapiuma o in schiuma ad alta densità. Offrono infatti un valido sostegno durante il movimento. Di solito il rivestimento è in vinile o in TPU.

Se questa è invece una caratteristica che non ha per te importanza, puoi prendere in considerazione le jump box in compensato multistrato oppure in legno, meglio se di betulla. Si tratta di box resistenti, robuste e durevoli a lungo nel tempo che inoltre possono essere utilizzate su ogni lato, così da regolare l’altezza in base alle proprie esigenze.

La giusta altezza

Non esiste un’altezza  della jump box che possa dirsi giusta. La scelta dipende dalla tua preparazione fisica. Se non hai mai utilizzato una jump box e se la tua potenza muscolare non è ancora ben sviluppata, è preferibile scegliere un modello piuttosto basso, di appena 15 o 20 cm. Se invece sei già esperto, puoi scegliere modelli anche fino a 60 cm di altezza.

Ricorda che le jump box in legno possono essere utilizzate su ogni lato. La loro altezza è quindi regolabile in base alla tua forma fisica e agli esercizi che devi effettuare. Quelle invece con rivestimento in schiuma o gommapiuma possono essere utilizzate su un solo lato, ma sono facilmente impilabili tra loro, spesso anche in possesso di un apposito velcro. In questo modo è comunque possibile regolare l’altezza in base alle proprie esigenze ed effettuare un allenamento progressivo nel tempo.

migliori-jump-box-plyo

Resistenza

Le jump box devono risultare molto resistenti, pena il rischio che possano rovinarsi dopo pochi allenamenti appena. È importante quindi accertarsi che i materiali scelti siano di alta qualità. Nel caso delle jump box in legno o in compensato, è importante anche controllare che si tratti di materiali ad elevato spessore e che le varie componenti siano assicurate tra loro in modo impeccabile.

Alcuni produttori inseriscono tra le informazioni anche il peso massimo che la box è in grado di sostenere. Si tratta di un elemento importante da prendere in considerazione, che determina la loro resistenza in base alla tua corporatura. Dobbiamo ammettere che nella maggior parte dei casi si tratta comunque di carichi elevati, anche oltre i 180 kg.

Tipologia di allenamento

Le jump box permettono di effettuare salti esplosivi, così da far lavorare i muscoli delle gambe in modo impeccabile, così da far lavorare in realtà anche i muscoli delle braccia in modo intenso. Si parla proprio per questo motivo di allenamento total body. Con questo allenamento si tonificano i muscoli ed è possibile incrementare la loro forza e potenza. Si allenano anche equilibrio e coordinazione. Inoltre si bruciano grassi e calorie, un allenamento cardio questo che permette di perdere peso o di mantenersi nel proprio peso forma.

Le box possono essere utilizzate però anche per molti altri esercizi, come vero e proprio supporto. Gli esercizi a corpo libero hanno così la possibilità di diventare più performanti e di essere effettuati nel modo corretto, dato che si mantenere una buona postura del corpo.

classifica-jump-box

Migliori jump box e plyo box ^

Le migliori jump box, o plyo box, oggi disponibili in commercio sono realizzate con i migliori materiali così da garantire una sicurezza estrema. Sono box molto curate dal punto di vista estetico, così da poter essere inserite in casa senza alcun tipo di difficoltà.

Di solito sono in possesso di pratiche maniglie, integrate alla struttura, così da poterle trasportare senza problemi, non solo da una stanza all’altra della casa, ma anche fuori casa. È così possibile allenarsi anche in ufficio durante la pausa pranzo oppure all’aria aperta.

Alcune box possono essere utilizzate da un solo lato mentre altre sono molto versatili. Utilizzabili su tutti i lati e le superficie, permettono di modulare l’altezza in base alle proprie esigenze di allenamento.

Capital Sports – Migliore per altezza 30 cm

Capital Sports - Migliore jump box per altezza 30 cm

Se sei alla ricerca di una jump box di alta qualità in possesso di un’altezza da terra di 30 cm, non possiamo che consigliarti questo modello di Capital Sports.

Il rivestimento esterno è in vinile, materiale questo resistente e robusto che inoltre si pulisce in modo molto semplice. L’imbottitura interna è in gommapiuma ad alta densità, che permette di attutire in modo impeccabile l’impatto durante i salti.

Le dimensioni sono 90x30x75 cm. Grazie alla presenza di pratiche chiusure in velcro, è possibile impilare più jump box, così da aumentare l’altezza dal pavimento e da ottenere il massimo della versatilità.

Capital Sports – Migliore in compensato

Capital Sports - Migliore jump box in compensato

Questo box pliometrico è realizzato in compensato a 11 strati e possiede bordi di stacco arrotondati, così da garantire il massimo della sicurezza possibile in allenamento. I fori di presa integrati alla struttura, consentono di spostare questa jump box in modo estremamente semplice.

Nonostante si tratti di una jump box in compensato, può essere utilizzata anche all’aperto. La superficie è infatti verniciata e trattata così da poter resistere a tutto, anche all’umidità.

Può essere utilizzata sul lato corto, sul lato lungo, oppure da posizione sdraiata. In questo modo si hanno con un solo attrezzo tre altezze con cui lavorare.

OldFe – Migliore con telaio in acciaio

OldFe - Migliore jump box con telaio in acciaio

Il telaio di queste jump box è in acciaio inox di colore rosso, resistente, robusto, durevole a lungo nel tempo. La superficie di salto è invece realizzata in gomma, antiscivolo così da evitare lo slittamento e da potersi allenare sempre in totale sicurezza. La struttura ha un design conico, che permette di ottenere la massima stabilità.

Non si tratta di una sola jump box, ma di un set da 3 box. La più piccola è di 30,5 cm, quella intermedia di 45 cm e la più grande invece di 61 cm. Sono impilabili ovviamente, così da risultare anche salvaspazio.

Capital Sports – Migliore set da 15, 30, 45 cm

Capital Sports - Migliore jump box in set da 15, 30, 45 cm

Questo set è composto da tre box da 15, 30, 45 cm, impilabili in modo molto semplice e sicuro grazie alla presenza di chiusure in velcro. Ovviamente è possibile all’occorrenza anche acquistare altre jump box a parte e impilarle a quelle del set, così da personalizzare al cento per cento il proprio allenamento.

L’imbottitura è in gommapiuma ad alta densità, che consente di attutire in modo impeccabile l’impatto. Il rivestimento esterno è invece realizzato in vinile. Risulta resistente e durevole a lungo nel tempo. Risulta anche molto semplice da pulire, così da ottenere il massimo dell’igiene anche dopo una sudata copiosa.

POWRX – Migliore in legno

POWRX - Migliore jump box in legno

Se sei alla ricerca di una jump box realizzata in legno di alta qualità, questo modello di POWRX è la scelta ideale per te, resistente, robusta, adatta anche ad allenamenti particolarmente intensivi. Al momento dell’acquisto è anche possibile ricevere un PDF workout interattivo per scoprire come ottenere il massimo da questo attrezzo. Il peso massimo che può sostenere è di 180 kg.

Questa box può essere utilizzata su lato corto, su lato lungo oppure mettendola in posizone sdraiata, tre altezze diverse per personalizzare il proprio allenamento in base alla forma fisica e alle esigenze del momento.

È facile da montare ed ha un design elegante e curato, tanto che può essere anche lasciata in bella vista in casa senza problemi. Dispone di due maniglie, che ne consentono un trasporto semplice e sicuro.

Becker-Sport Germany – Migliore in legno di betulla

Becker-Sport Germany - Migliore jump box in legno di betulla

Questa jump box misura 75x50x60 cm e può essere utilizzato su tutti e tre i lati in modo da poter garantire una regolazione dell’altezza in base alle proprie specifiche esigenze. Questa box risulta anche estremamente stabile.

È realizzata in legno di betulla, un materiale questo duro ma elastico, estremamente resistente e robusta. Il legno è levigato e trattato con una lacca protettiva opaca, così che risulti ancora più resistente e durevole nel tempo, così che sia possibile anche utilizzarla all’aperto. Sono presenti maniglie che ne consentono un semplice e sicuro trasporto.

Body-Solid – Migliore per superficie antiscivolo

Body-Solid - Migliore jump box per superficie antiscivolo

Questa jump box è stata progettata per resistere senza alcun tipo di difficoltà anche agli allenamenti più intensi e agli atleti di più importante corporatura. È infatti in possesso di una struttura in acciaio inox, verniciata, con base molto ampia capace di garantire una stabilità ottimale.

Sulla parte superiore della struttura è presente un tappetino con superficie antiscivolo. È in questo modo possibile evitare di slittare durante i salti e gli esercizi, così da allenarsi sempre in totale sicurezza.

È disponibile con un’altezza di 15 cm oppure di 60 cm, così da poter scegliere il modello più adatto in base alle proprie specifiche esigenze.

Becker-Sport Germany – Migliore per 5 altezze di salto

Becker-Sport Germany - Migliore jump box per 5 altezze di salto

La maggior parte delle jump box disponibili in commercio offrono 3 diverse altezze di salto. La jump box di Becker-Sport Germany offre invece 5 altezze a seconda del lato della scatola che si desidera utilizzare, dato che sono presenti elementi che escono dal perimetro. Le altezze di salto disponibili sono 30, 38, 45, 53 e 61 cm. Le altezze di salto sono ben indicate sulla box, sia in cm che in pollici.

Si tratta di una jump box in legno di betulla che risulta molto resistente e robusta. Può supportare infatti un peso massimo di ben 250 kg. La struttura risulta anche molto stabile. I bordi arrotondati consentono di ridurre il rischio di farsi male durante i salti e gli esercizi.

Capital Sports – Migliore da 45 cm

Capital Sports - Migliore jump box da 45 cm

Se sei alla ricerca di una jump box con altezza 45 cm da terra, questo modello di Capital Sports è perfetto per te.

È una jump box con rivestimento esterno in vinile, resistente e durevole nel tempo oltre che molto semplice da pulire. L’imbottitura è in gommapiuma ad alta densità, così da garantire un’ammortizzazione del colpo durante i salti.

È possibile acquistare separatamente altre box e impilarle tra loro, così da ottenere una personalizzazione dell’altezza e da gestire i propri allenamenti al meglio. È presente una chiusura con velcro che permette di impilare le box in modo semplice e sicuro.

TOORX – Migliore modello Made in Italy

TOORX - Migliore jump box Made in Italy

Quella offerta da Toorx è una jump box Made in Italy al 100%, realizzata con materiali eccellenti che la rendono resistente, robusta e durevole a lungo nel tempo.

Le dimensioni di questa box sono 76x61x51 cm. Può essere posizionata a terra su ogni lato, così da poter sfruttare 3 altezze differenti e personalizzare il proprio allenamento. Consente quindi anche un allenamento graduale, per spingere i muscoli verso i loro limiti.

I pannelli sono in legno e il fissaggio è ad incastro, con rinforzo interno a croce così che sia possibile ottenere una resistenza estrema ad ogni sollecitazione, anche a quelle in assoluto più intense.

Becker-Sport Germany – Migliore set da 2

Becker-Sport Germany - Migliore jump box in set da 2

Grazie a questo set di due box plyo è possibile effettuare molte diverse tipologie di allenamento e rispondere alle proprie esigenze al meglio. Ogni scatola può essere posizionata su ogni lato e superficie, così da garantire diverse altezze. Le scatole possono poi essere impilate tra loro in vario modo, così da ottenere una gamma di altezze ancora più vasta. È infatti possibile saltare a 30, 40, 45, 50, 60, 75, 80, 90, 95, 100, 105, 115 e 120 cm.

Sono box facili e veloci da montare, realizzate in legno resistente e robusto. All’interno delle scatole è presente un rinforzo che permette di renderle ancora più resistenti, anche a sollecitazioni estreme.

Come si utilizzano i plyo box? ^

I plyo box sono mini piattaforme che permettono di effettuare salti esplosivi, così da bruciare una quantità elevata di calorie e da rimodellare il proprio corpo. Consentono anche di sviluppare equilibrio e potenza. L’esercizio classico è il salto a piedi uniti, dal pavimento sino alla superficie superiore della jump box. I salti a piedi uniti devono essere effettuati in successione, ma è importante che tra un salto e l’altro vi sia qualche istante di riposo, di ripresa.

È necessario saltare nel modo corretto, così da mantenere una corretta postura e da evitare dolori, lesioni e infortuni. Inoltre effettuando il salto nel modo corretto, ecco che è possibile evitare dispersione di energia e ottenere quindi eccellenti performance.

La posizione di partenza prevede che i piedi siano posizionati ad una distanza pari alla larghezza delle spalle. I piedi quindi saranno leggermente divaricati, mai in modo eccessivo. Si piegano le gambe, come se si volesse effettuare uno squat, e si salta in modo esplosivo sul plyo box. Le braccia ovviamente devono essere coinvolte nel movimento. Andranno quindi leggermente indietro mentre si piegano le gambe, per poi alzarsi durante il salto.

È importante cercare di spingere con potenza i piedi contro il terreno, così che il salto risulti ancora più esplosivo. È bene inoltre prestare attenzione all’atterraggio, cercando di mantenere una corretta postura e di tornare all’esatta posizione di partenza.

Questo è l’esercizio classico con il plyo box. È importante però ricordare che sono molti altri gli esercizi che è possibile effettuare con questo attrezzo. Online trovi molti tutorial al riguardo.

jump box

I plyo box tonificano e ingrossano le gambe? ^

Durante i salti, i muscoli delle gambe lavorano, diventano forti, si tonificano. Quando si utilizza un plyo box, il lavoro che i muscoli delle gambe sono costretti ad effettuare è particolarmente intenso. I muscoli insomma lavorano molto più duramente e quindi diventano ancora più forti e tonici. Questo è dettato dal fatto che per saltare su una plyo box è necessaria una forza esplosiva.

Credere però che solo i muscoli delle gambe lavorino intensamente è sbagliato. Anche le braccia sono coinvolte nel movimento, altrimenti non sarebbe possibile far scendere in campo la forza esplosiva di cui si ha bisogno. Anche i muscoli delle braccia quindi diventano allenamento dopo allenamento più tonici e potenti.

I plyo box sono adatti per l’allenamento cardio? ^

Con il termine cardio si intende un allenamento di resistenza che ha come obiettivo l’aumento della frequenza cardiaca e dell’ossigenazione dei tessuti. L’apparato cardiorespiratorio trae immensi benefici da questo allenamento ed è possibile aumentare in modo netto il dispendio energetico, così da perdere peso o da riuscire con semplicità a mantenersi in forma.

I salti sono un ottimo allenamento cardio. Se effettuati con un plyo box, è possibile ottenere effetti particolarmente intensi. Si tratta infatti di salti esplosivi, che necessitano di un lavoro dei muscoli elevato, portato ai massimi livelli.

Classifica delle Migliori Jump Box

Domande frequenti ^

Quanto spesso ci si può allenare con una jump box?

I salti con la jump box sono molto impegnativi, portano infatti i muscoli a lavorare ai loro massimi livelli. Proprio per questo motivo si consiglia di effettuare allenamenti con la jump box 3-4 volte la settimana, a giorni alterni. Offrendo ai muscoli un giorno di riposo, ecco che si ha modo di evitare dolori, lesioni, infortuni. Riposando adeguatamente, i muscoli hanno la possibilità di svilupparsi inoltre al meglio.

Tutto dipende però anche dalla propria preparazione fisica. Gli atleti in assoluto più preparati possono anche osare l’utilizzo della jump box quotidianamente. Ciò che conta è ascoltare i segnali che arrivano dal proprio corpo. Se i muscoli sono affaticati, meglio farli riposare. Se invece non sono affaticati per niente, è possibile continuare a farli lavorare.

Utilizzando una jump box si incorre in problemi alle ginocchia?

I salti sulla jump box sono sicuri per le articolazioni, se effettuati nel modo corretto. È necessario che i piedi siano posizionati ad una larghezza pari a quella delle spalle. È poi importante scendere come per effettuare uno squat, mantenendo sempre una corretta postura. La schiena, il collo e le spalle quindi devono essere ben allineati tra loro.

Questa stessa postura deve essere mantenuta dall’inizio alla fine del salto. È necessario darsi la spinta anche con le braccia, in modo che seguano il movimento. I piedi inoltre devono restare sempre nella stessa posizione, anche al momento dell’atterraggio. Solo seguendo queste indicazioni, il salto potrà dirsi effettuato in modo corretto.

Se si sbaglia il movimento, ecco che on si mantiene una corretta postura. Il salto non risulta esplosivo, ma soprattutto si vanno a stressare in modo eccessivo le articolazioni, ginocchia e caviglie in modo particolare.

salti esplosivi su jump box

Come sostituire una jump box con il fai da te?

Al posto di una jump box è possibile utilizzare una panchina. È importante però che la panchina abbia una superficie di atterraggio parallela al pavimento e che sia ben ancorata al terreno, stabile.

Anche uno sgabello o scaleo sono da considerarsi come alternativa, tuttavia è importante prestare attenzione alla stabilità. È importante che la struttura sia robusta, proprio per questo motivo sono preferibili i modelli in legno massiccio oppure in acciaio. È importante anche che la struttura sia stabile, meglio quindi se in possesso di una base piuttosto ampia e gambe di elevato spessore. É sconsigliato utilizzare questi accessori se non risultano ancorati al terreno.

È anche possibile costruire una jump box in modo autonomo. Compensato a più strati, meglio se una decina, e legno sono la scelta ideale. Attenzione però all’unione dei vari pezzi tra loro, che deve risultare resistente. Meglio evitare quindi l’utilizzo del colle. Sono preferibili le viti in acciaio di alta qualità e piuttosto lunghe.

Presentiamo prodotti acquistabili online su Amazon. Acquistando attraverso i link in pagina, Rews.it potrebbe ricevere una commissione. Leggi la nostra disclaimer.